Attenti Alle Truffe!
PDF E-mail
There are no translations available.

 

Essere truffati può capitare a chiunque!  Quando la famiglia Cahill aveva ricevuto una email con l’offerta gratuita di due Siberian huskies, hanno colto l’occasione al volo. Le istruzioni erano abbastanza semplici: inviate $400 via Western Union per il pagamento del loro trasporto sicuro da oltreoceano. "Mi avevano quasi convinta,” dice la signora Cahil,” ma…" (cliccare per leggere l’articolo completo in lingua inglese)cuccioli



Solamente perché
vi hanno fatto vedere la foto di un tenerissimo cucciolo (o di qualsiasi altro animale) e la promessa di spedirvelo, non significa che il cucciolo esista veramente!

 

I truffatori giocano sulle vostre emozioni. Quando acquistate un animale da un allevatore, da un agente o da qualsiasi intermediario assicuratevi che sia un’azienda esistente. Se loro dichiarano di essere membri IPATA, certate nella lista degli agenti associati da questo link:  on-line directory.Vi preghiamo di leggere attentamente tutte le informazioni riportate qui di seguito prima di inviare il vostro pagamento!

 

 

COSE IMPORTANTI DA SAPERE

$1·        L’IPATA è un’associazione internazionale

$1·        L’IPATA non spedisce animali. Sono i suoi associati che lo fanno, ma solamente usando ognuno il proprio nome aziendale (la ReloCat Italy è associata IPATA, ma non ci chiamiamo “IPATA”).

$1·        Se si desidera sapere se una società è in realtà un membro Ipata, cliccate su Find a Pet Shipper e ricercate  nel loro database il nome della società. Se una società dice che l'animale verrà spedito da IPATA (o un suo derivato), non dovete crederci!

 

ANIMALI SPEDITI CON IPATA

$1·        Se un’azienda dice che l’animale sarà spedito con IPATA (o un suo membro), non dovete crederci!

$1·        I “membri” IPATA non possono usare il marchio IPATA come parte del nome della loro azienda. Controllate la lista on line dei membri (on-line directory)  per controllare se sono presenti. Se non li trovate, allora non sono membri IPATA!

 

QUALCHE INFORMAZIONE SUI TRUFFATORI – LE COSE CHE DOVETE SAPERE

$1·        I cuccioli vengono messi in vendita ma questi teneri animali… non esistono nemmeno!

$1·        I truffatori vi spiegano anche che il cucciolo vi è stato spedito da una specifica azienda, che in realtà potrebbe esistere ma in molti casi questo nominativo è di loro pura invenzione. Se l’azienda esiste, quasi sempre non è assolutamente al corrente di essere stata menzionata come la trasportatrice del cucciolo. L’acquirente, che non sospetta assolutamente nulla, completa il pagamento tramite Western Union o con altri tipi di transazione che non gli permetteranno di riavere in nessun modo i suoi soldi indietro. Poi, l’acquirente chiamerà l’azienda XYZ per capire quando il cucciolo gli sarà spedito. L’azienda XYZ non ha mai sentito nominare quel certo venditore/allevatore che gli ha venduto il cucciolo, e non ha nessun rapporto di lavoro con esso.

$1·        Questi cuccioli sono venduti a prezzi molto inferiori di quelli offerti dagli allevatori in modo da attirare l’acquirente. Attenzione!! Sembra troppo bello per essere vero, ed è proprio così!

$1·        Non fatevi fuorviare da chi vi dice di essere caritatevole o di far parte di un’organizzazione religiosa, preti o suore che magari vogliono regalarvi un cucciolo chiedendo solamente I soldi per la spedizione.

$1·        I truffatori hanno siti web fraudolenti che sono stati palesemente copiati da siti web legittimi, indipendentemente da eventuali diritti d'autore o protezione dei marchi.

$1·        Gli acquirenti ricevono una conferma di prenotazione del volo, che specifica il routing con una determinata compagnia aerea. Ma questa prenotazione può essere fraudolenta e, anche se fosse autentica, una “prenotazione” non significa che la spedizione del cucciolo avvenga effettivamente. Spesso le compagnie aeree menzionate non hanno nemmeno I voli per quel determinato aeroporto!

$1·        I cuccioli che provengono dal Cameron o Nigeria (o altri Paesi) sembrano ad un certo punto essere già stati spediti al loro nuovo padrone, ma l’acquirente riceve poi una richiesta di ulteriore pagamento all’agenzia di trasporto: gli si dice che il veterinario governativo chiede un pagamento addizionale per dare il via definitivo alla spedizione. Ma questo non succede mai nel “mondo reale”! Un veterinario governativo NON confisca mai una spedizione e la trattiene fino a quando non riceve i soldi.

$1·        La maggior parte di questi truffatori spesso richiede un pagamento urgente inviato tramite Western Union per evitare l’eutanasia del cucciolo; di solito questi animali sono in Nigeria, Cameron o Benin (anche se stiamo scoprendo che le truffe ora provengono anche da Paesi considerati “sicuri” come gli USA, Regno Unito etc....). La storia che viene raccontata è sempre simile a questa: il povero animale viene offerto gratis o ad un prezzo eccezionalmente basso perché la famiglia, o l’allevatore, non può più tenerlo. E se non lo si prende più che in fretta, gli verrà procurata l’eutanasia.

 

SPESSO I TRUFFATORI OFFRONO:

$1·        La spedizione entro 24 h. dal pagamento. Il che è impossibile viste le tempistiche per ottenere un certificato veterinario e tutta la documentazione necessaria per importare un animale in un Paese diverso.

$1·        La spedizione da aeroporto di partenza fino all’aeroporto a voi più vicino, ad un costo di circa 250 – 300,00€. Generalmente il costo per spedire un cucciolo oltreoceano è più alto dell'acquisto del vostro biglietto aereo; poi bisogna considerare anche la spesa per l’acquisto della gabbia. Non potreste MAI pensare di spendere solamente 300€ per una spedizione internazionale di un animale.

Ci sono troppe situazioni diverse da poter descrivere in questo sito e troppi siti fraudolenti da dover elencare.

Qui di seguito potete trovare alcuni siti web che vi potranno fornire ulteriori informazioni su questo tipo di truffe (sono tutti in lingua inglese):

http://www.petsonthenet.co.nz/scam
http://www.qualitydogs.com/scams.asp
http://www.nextdaypets.com/directory/dogs/forum/Dog-News-Articles~10/20158~1.aspx
http://www.terrificpets.com/scams/(listed scammers email addresses) 
http//www.fraudwatchers.org

DOVE SEGNALARE LE TRUFFE SU INTERNET:




Per prima cosa contattate la Polizia Postale, e presentate denuncia http://www.commissariatodips.it/collabora.html

Potete presentare anche una denuncia con www.ic3.gov. (lavorano con l’FBI e 2 altre agenize che combattono contro I crimini su internet).
http://www.crimes-of-persuasion.com/Victims/reporting.htm" href="http://www.crimes-of-persuasion.com/Victims/reporting.htm" target="_blank">http://www.consumerfraudreporting.org/reporting.php
http://www.crimes----of-persuasion.com/Victims/reporting.htm
http://www.petsonthenet.co.nz/scam
http://www.qualitydogs.com/scams.asp
http://www.nextdaypets.com/directory/dogs/forum/6430.aspx
http://www.terrificpets.com/scams/ (listed scammers email addresses)
http//www.fraudwatchers.org 

 

Presentate anche una denuncia all’ambasciata del truffatore localizzata nel vostro paese. Ma cercate di capire bene qual è il Paese del truffatore: anche se lui ha dichiarato di trovarsi nel Regno Unito, potrebbe ovviamente non essere vero.

Di solito, il numero di telefono che viene fornito, ha un prefisso appartenente ad un Paese diverso da quello che il truffatore vi ha detto di abitare.

Se avete un numero di telefono, verificate all’interno di questo sito i primi 2 o 3 numeri (che dovrebbero includere il prefisso internazionale) www.countrycallingcodes.com/Reverse-Lookup.php; questo vi permetterà di capire a quale Paese appartiene il numero di telefono che vi è stato fornito.

Inoltre, entrate in questo sito  www.embassy-worldwide.com e controllate dove si trova l’ambasciata di quel Paese (es. se il truffatore sembra provenire dalla Nigeria, cercate l’ambasciata nigeriana in Italia), e presentate denuncia.

 

 

 
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
 Dietro Le Quinte en